Sigascot incontra AISOT e fa il pieno di Giovani specializzandi

Sabato 9 Marzo 2019 presso il polo didattico del DEA del Policlinico San Matteo di Pavia, si è svolto il I meeting congiunto tra SIGASCOT (Società Italiana Ginocchio Artroscopia Sport Cartilagine e Tecnologie) ed AISOT (Associazione Italiana Specializzandi in Ortopedia e Traumatologia).

Obbiettivo del convegno, organizzato dai dottori Eugenio Jannelli (Pavia), Leonardo Puddu (Sassari) e Francesco Mattia Uboldi (Sassari), supervisionati dai Dottori Giacomo Zanon (Presidente comitato Sport SIGASCOT) e Massimo Berruto (I Vice presidente SIGASCOT), è stato quello di far compredere a più di 120 specializzandi presenti un argomento complesso come le lesioni periferiche di ginocchio.

Il format congressuale ha previsto una prima parte teorico-pratica seguita nel pomeriggio dalla discussione interattiva di casi clinici mirata a valutare il reale apprendimento delle relazioni da parte dei discenti. In ogni sessione la relazione introduttiva è stata affidata ad uno specializzando, mentre gli approfondimenti successivi a chirurghi di comprovata esperienza e prestigio internazionale.

Dopo l’apertura dei lavori da parte dei Presidenti onorari (Prof. Francesco Benazzo e Prof. Andrea Manunta), del Presidente SIGASCOT (Prof. Giuseppe Milano) e del presidente della Fondazione Mario Boni (Prof. Ugo Pazzaglia) che patrocinava l’evento, i lavori sono cominciati con una prima sessione introduttiva all’argomento.

Le successive due sessioni sono state dedicate alle instabilità mediali e laterali, con particolare attenzione alle indicazioni al trattamento, al timing ed alle tecniche chirurgiche da utilizzare, con relativi tips & tricks. Inoltre sono state proposte due re-live surgery, eseguite dai Dottori Vincenzo Madonna (II Vice presidente SIGASCOT) e Giacomo Zanon, che hanno fornito una forte connotazione pratica all’evento. La lettura Magistrale del Prof Milano ha chiuso i lavori della mattina.

Dopo il consueto light lunch i lavori sono ripresi con il Take home message da parte del Prof Alfredo Schiavone Panni (Napoli) e da una tavola rotonda in cui la faculty ha risposto alle domande proposte dalla platea e raccolte in forma anonima attraverso la piattaforma googleform.

Il pomeriggio sono stati esposti casi clinici di difficoltà crescente discussi in maniera interattiva e sui quali è stato possibile, utilizzando la piattaforma Kahoot, impostare una vera e propria gara a quiz al fine di valutare il reale apprendimento. I discenti hanno potuto cosi competere tra di loro per vincere i premi messi in palio dalla SIGASCOT( 1 cadaver lab, 1 fellowship FORTE e due monografie) .

La presenza dell’intero comitato esecutivo SIGASCOT , di due presidenti di Comitato (oltre al Dr Zanon era presente anche il Dr. Bait Presidente del COMITATO ARTROSCOPIA) ha fornito al convegno un notevole prestigio oltre che un eccellente livello scientifico.
Dopo il successo del Congresso Nazionale svoltosi a Napoli in giugno, AISOT si è dimostrata ancora una volta una realtà attiva nel panorama delle società scientifiche che, grazie anche all’impegno delle società madri come la SIGASCOT, riesce a fornire ai propri associati eventi di livello scientifico sempre maggiori.

|
Home Eventi e News Segnalate Sigascot incontra AISOT e fa il pieno di Giovani specializzandi