MASTERARTHROSCOPIST: 2° TAPPA, ECCO I MAGNIFICI 10

La Settimana scorsa presso la fondazione ICLO di Verona si è svolto il secondo appuntamento MasterArthroscopist, che ha visto i 20 partecipanti sfidarsi senza esclusione di colpi alla prima vera eliminatoria del master.
Gli aspiranti MasterArthroscopist hanno dovuto confrontarsi con una prova teorica, relativa a casi clinici a tema artroscopico da affrontare a tutto tondo: dalla presentazione clinica, alla diagnostica, all’intervento chirurgico fino al management post-operatorio, il tutto da sviscerare nei minimi dettagli davanti ad una giuria composta dalla preparatissima faculty. Prova superata?? non senza qualche patimento dovuto alla particolare e talvolta sadica minuzia dei giudici…
Seconda task e momento più atteso della giornata la sessione su cadavere, preceduta da una sessione di “orientamento” e seguita dalla prova pratica vera e propria. Qui, i nostri concorrenti hanno dapprima preso confidenza sui pezzi anatomici con i principi base dell’artroscopia e lo strumentario, quindi hanno dovuto lavorare a coppie e cimentarsi nella preparazione di un tavolo operatorio con tutto il necessario ricostruire un legamento crociato anteriore con tendini gracile e semitendinoso e fissazione a sospensione corticale (Endobutton adjustable per il femore e vite Bio-RCT per il tunnel tibiale, sempre offerti dall’attentissimo sponsor Smith&Nephew).
Dopo qualche momento di apprensione durante la valutazione dei tavoli appena preparati, al via la chirurgia, dove i più hanno ricostruito un legamento crociato a 4 mani, mentre solo per alcuni sono emerse le prime difficoltà dovute ai diversi ambiti di formazione delle diverse scuole di provenienza. Il divertimento nel cimentarsi con tecniche nuove o già conosciute è stato però per tutti, e la giornata è sembrata passare in un batter d’occhio.
Eccoci quindi giunti al momento più temuto, quello dei giudizi e delle prime esclusioni, e subito i giudici “denunciano” un concorrente scorretto! Come nel corrispettivo programma televisivo infatti obiettivo del concorso è formare aspiranti artroscopisti ancora in erba mentre, a giudizio della faculty, un candidato in particolare ha mostrato un livello nettamente superiore agli altri. Non senza creare un certo grado di (sempre sadica) suspense, i giudici quindi hanno chiamato a coppie o piccoli gruppi i concorrenti, decretando chi avrebbe proseguito fino al prossimo appuntamento e chi, purtroppo, era stato eliminato, compreso tra questi il nuovo membro morale della faculty, reo di essere troppo bravo.. ma anche questo è MasterArthroscopist!
Dalle parole e le decisioni dei giudici è emerso l’intento di creare un gruppo di comparabile livello medio, in modo da ottimizzare il percorso formativo del master da un lato, ed aumentare lo spirito agonistico dall’altro. Da segnalare come la bella atmosfera che si è creata nel gruppo non sia stata spezzata dalle dinamiche della competizione, né dalle necessarie ma dolorose eliminazioni. Un plauso in questo senso va sia agli eliminati che ai membri della faculty che hanno saputo mantenere questa coesione.
Ma ecco i nomi dei magnifici 10 che hanno conquistato l’accesso alla seconda prova del 23 settembre,quella che consentura’ la terna che si battera’ per la vittoria finale:
ANDREA TECAME
FRANCESCO PERDISA
ALESSANDRO PUDDA
ANDREA SESSA
LUCA ANDRIOLO
LUCA DEI GIUDICI
VALERIO MASTROIANNI
FRANCESCO POGGIOLI
MATTEO GUELFI
ANDREA LEONE

Gli scampati ora avranno qualche mese per rifiatare, ma soprattutto per incrementare le proprie capacità, grazie anche alla grande opportunità di frequentare i centri di riferimento della faculty.
Prossimo appuntamento a fine settembre, con grande curiosità e qualche apprensione!
Lucidate gli artroscopi ed affilate i bisturi..

Eventi e News Segnalate Masterarthroscopist News
|
Home Eventi e News Segnalate MASTERARTHROSCOPIST: 2° TAPPA, ECCO I MAGNIFICI 10