L’ULTIMO ORTHOSPRITZ DELL’ANNO: NELLA INTENSA CORNICE DELLA BIBLIOTECA MARUCELLIANA DI FIRENZE

La severità da “Nome della Rosa” della Biblioteca Marucelliana di Firenze, ha accolto l’ultimo Orthospritz del 2018, organizzato da Francesco Giron e Michele Losco sull’utilizzo dell’artroscopia nelle fratture articolari di ginocchio. Un luogo magico e intenso, che invita naturalmente allo studio e alla riflessione dove si sono radunati una cinquantina di discenti che hanno ascoltato con attenzione le relazioni di Mario Ronga, Roberto Buzzi, Davide Bonasia, Massimo Berruto, Michele Losco, ,Francesco Giron e Luca Giannini.
Una formula molto accattivante basata su relazioni seguite dalla presentazione di casi clinici ha animato moltissimo la discussione coinvolgendo i presenti su temi non così comuni, che richiedono molta esperienza. Un argomento di nicchia, molto spesso trascurato nei grandi Congressi, è stato invece sviscerato e illustrato con grande competenza da parte della faculty consentendo ai giovani di imparare e di acrescere le proprie conoscenze. La qualità scientifica altissima delle relazioni e della discussione è risultata in perfetta sintonia con la severità e l’importanza del luogo dove si è svolta la riunione.
Alla fine, come da tradizione, i lavori si sono conclusi con il tradizionale spritz, servito in un altro angolo elegante e raccolto di questa splendido angolo di Firenze. Il giovane Michele Losco, degno allievo di Francesco Giron, ha dimostrato grandi capacità scientifiche e organizzative.
Il 2018 degli eventi regionali SIGASCOT non poteva chiudersi in modo migliore.

|
Home Eventi e News Segnalate L’ULTIMO ORTHOSPRITZ DELL’ANNO: NELLA INTENSA CORNICE DELLA BIBLIOTECA MARUCELLIANA DI FIRENZE