Lettera del Presidente Giuseppe Milano

Cari Soci,

 

desidero con questa mia lettera ringraziare innanzitutto tutti voi per la fiducia che avete riposto in me scegliendomi quale vostro Presidente per il biennio 2018-2020. Sono orgoglioso di aver ricevuto questo prestigioso incarico e consapevole delle responsabilità che ciò comporta, soprattutto in vista dei grandi cambiamenti che stiamo attraversando e che ancor più ci attendono nel prossimo futuro. Per tale ragione, durante il prossimo biennio, chiederò a tutti voi, di contribuire a progettare la nostra Società di domani.

Il Congresso Nazionale SIGASCOT, tenutosi a Bologna il 3-5 ottobre 2018, è stato un vero successo sia in termini di qualità scientifica che di partecipazione e ha confermato la solidità e la reputazione di cui la nostra Società gode nel panorama italiano dell’ortopedia, con soddisfazione di tutti i partecipanti e dei nostri partner commerciali. Desidero quindi ringraziare Stefano Zaffagnini e Pietro Randelli, Presidenti del Congresso, che insieme a Vincenzo Madonna e Mario Ronga, co-Presidenti del Programma Scientifico, si sono prodigati con grande energia e dedizione per realizzare un evento di tale valore.

Il 1° Closed Meeting SIGASCOT, tenutosi a Firenze il 30 novembre – 1 dicembre 2018, ha riportato una straordinaria partecipazione di gran parte dei membri dei comitati e dei workgroup. L’evento si è svolto in un clima di vera amicizia e di grande entusiasmo e ha confermato che la Società ha già avviato, come io auspico, un percorso di cambiamento e rinnovamento per affrontare le sfide future e per mantenere la propria leadership scientifica in campo nazionale ed internazionale.

Il primo tema che la nostra Società dovrà affrontare nel prossimo biennio, con chiarezza e consapevolezza, è il conflitto di interessi. Il codice regolatorio recentemente introdotto da MedTech e il complesso tavolo di trattativa che nel nostro Paese vede protagonisti Assobiomedica da una parte e SIOT (in rappresentanza di tutte le Società affiliate, compresa SIGASCOT) dall’altra ha portato, finalmente, l’attenzione su un problema che non è solo di natura etica, ma che ha rilevanza giuridica civile e penale, come peraltro dimostrato dalla legislazione corrente. E’ per questo motivo che SIGASCOT ha deciso di iniziare un percorso di autoregolamentazione che ha visto il suo primo atto nella stesura di un regolamento interno (Procedure Operative Standard), presentato durante il Closed Meeting di Firenze, e che proseguirà con un Congresso su Etica e conflitto di interessi in Ortopedia che si terrà a Torino a il 20 Settembre 2019, organizzato da Roberto Rossi e Donato Rosa. La fase finale di questo progetto prevede la stesura di un Codice Etico, cui l’organizzazione nel suo insieme e i singoli soci faranno riferimento.

Il secondo tema che la nostra Società affronterà nel prossimo biennio è l’innovazione nella formazione. L’uso sempre maggiore dei correnti strumenti di informazione e comunicazione anche in campo scientifico ha prodotto negli ultimi anni una crescente ed incontrollata offerta formativa da parte di provider, spesso portatori di interessi commerciali, con un conseguente “information overload” di dubbia qualità e attendibilità scientifica. D’altra parte, la competizione di oggi e ancor più di domani non si baserà soltanto sul contenuto ma anche e forse soprattutto sul mezzo di divulgazione scientifica, anche in considerazione della diversa modalità e attitudine all’apprendimento sviluppata dai nativi digitali, tra i quali oggi vediamo le nostre generazioni di giovani ortopedici. Da ultimo, la cosiddetta “super-specializzazione” richiesta nella medicina del futuro avrà bisogno di una formazione specialistica sempre più basata su algoritmi decisionali e skill pratici estremamente avanzati. Tali percorsi di formazione avranno bisogno di continui aggiornamenti e di adeguate verifiche di apprendimento e sono certo che vedremo crescere il ruolo delle Società Scientifiche, al fianco delle Università, nella formazione degli Specializzandi e dei giovani specialisti ortopedici. E’ per questa ragione che SIGASCOT ha deciso di intraprendere un percorso di formazione basato su un Core curriculum di carattere super-specialistico che possa essere standardizzato, verificato ed infine certificato. Tale percorso si svolgerà attraverso le diverse attività scientifiche svolte dalla Società, quali congressi, seminari, incontri monotematici, corsi pratici su simulatore e su preparati anatomici, fellowship, pubblicazioni scientifiche ed altro ancora. In particolare, tra i format più innovativi proposti da SIGASCOT, mi preme ricordare l’esperienza di MasterArthroscopist, che da quest’anno, visti i successi recentemente riportati, sarà riproposto per l’artroscopia di ginocchio e spalla. Il progetto verrà ulteriormente potenziato con i format analoghi di MasterOsteotomist e MasterArthroplasty. Nell’ambito del progetto di formazione SIGASCOT, organizzeremo anche un Journal Review Course per insegnare ai giovani ortopedici come si legge e come si scrive un articolo scientifico. Il corso si svolgerà a Brescia il 21-22 giugno 2019 e vedrà un panel di relatori italiani ed internazionali di alto profilo. Editor e revisori di alcune tra le più prestigiose riviste internazionali del nostro settore (AJSM, Arthroscopy, KSSTA) insieme ad esperti revisori di riviste italiane, prima tra tutte Joints, si alterneranno durante le due giornate in letture e workshop pratici di “paper reviewing”.

Un altro obiettivo che la Società continuerà a perseguire nei prossimi anni è la diffusione della presenza SIGASCOT sul territorio nazionale. La reintroduzione dei Delegati Regionali avrà lo scopo di rafforzare la comunicazione tra la Società e tutto il territorio italiano in modo capillare, nel tentativo di realizzare progetti di formazione e di aggiornamento scientifico adatti alle necessità delle singole realtà regionali e locali. A tale scopo incrementeremo la programmazione di eventi locali e regionali di breve durata (un giorno o mezza giornata), continuando ad utilizzare format di successo quali OrthoSpritz, OrthoRiabSpritz e SIGASCOTime-Out ed introducendone di nuovi quali SIGASCOTie-Break, SIGASCOT Sport Meeting ed altro ancora.

Un’impresa difficile ed emozionante che ho deciso di intraprendere è l’organizzazione di un evento nazionale su un tema delicato e piuttosto negletto dalla comunità scientifica ortopedica del nostro Paese: Il trattamento dei traumi sportivi nell’atleta con disabilità. L’evento si svolgerà nel 2020 e sarà un’occasione unica di incontro tra la SIGASCOT, le società sportive, le federazioni sportive, gli operatori sanitari e i medici delle altre discipline coinvolte nella gestione di questi atleti, i veri protagonisti di questa manifestazione, meravigliosi esempi di coraggio, ottimismo e forza di volontà!

Certamente, come è noto e come ho avuto modo di annunciare durante il mio discorso introduttivo al Congresso Nazionale di Bologna, il progetto più ambizioso della mia presidenza sarà quello di creare un nuovo soggetto societario che veda unite in una nuova, comune e duratura esperienza la SIGASCOT e la Società Italiana di Artroscopia. So bene quanto difficile sia il percorso che porta a questo traguardo, ma conto sulla volontà, il coraggio, l’entusiasmo e la buona fede di chi con me, da una sponda e dall’altra di questo fiume dalle acque incerte, sta già credendo in questo progetto.

Infine, è con grande orgoglio che vi annuncio due eventi che fanno parte della nostra tradizione e ai quali spero di incontrarvi numerosi. Replicheremo uno dei nostri format più di successo, il Watch & Try, che quest’anno si terrà a Verona il 29-30 Marzo 2019, sotto la presidenza di Claudio Zorzi e Massimo Berruto. Quindi sarà il turno del Current Concepts, che si terrà a Parma il 28-29 novembre 2019, sotto la presidenza di Paolo Adravanti.

Il nostro sito web, costantemente curato e aggiornato, vi consentirà di avere sempre tutte le informazioni necessarie sugli eventi e sulle iniziative legate a SIGASCOT.

Concludo chiedendo a tutti voi Soci una partecipazione attiva, non solo prendendo parte agli eventi proposti, ma anche segnalandoci argomenti di discussione, problemi da affrontare ed eventuali progetti da avviare. Il vostro prezioso supporto intellettuale insieme alla vostra indispensabile adesione alla Società saranno vitali per continuare quel percorso di crescita che ha caratterizzato fino ad oggi SIGASCOT e che ci consentirà di raggiungere traguardi sempre più ambiziosi.

Auguro a tutti un Buon Anno e Vi ringrazio nuovamente per la fiducia che avete riposto in me.

 

Con affetto,

 

 

 

 

Giuseppe Milano

Presidente SIGASCOT 2018-2020

|
Home Eventi e News Segnalate Lettera del Presidente Giuseppe Milano