GINOCCHIO: LESIONI TRAUMATICHE DEL GIOVANE CALCIATORE E CALCIO FEMMINILE

Epidemiologia, cura e prevenzione degli infortuni dei giovani talenti

Il Centro Sportivo Memo Geremia lo scorso 12 maggio è stato teatro di un pomeriggio intenso di discussione sulla gestione degli infortuni nel calcio giovanile e nel calcio femminile.

Più di 70 le iscrizioni, per un’aula affollata, partecipante in maniera attiva e coinvolta alla discussione instaurata dai responsabili scientifici (Giorgio Franceschi, Alberto Vascellari) e dalla faculty (Andrea Micaglio, Marco Collarile, Claudio Khabbazè, Emanuele Furlan, Venanzio Iacono, Francesco Dini, Roberto Carniel, Enrico Ferranti, Gianluca Piovan, Marco Iorio).

L’evento è stato fortemente voluto in Veneto e a Padova dall’Unità di Chirurgia del Ginocchio (diretta dal Dott. R. Nardacchione) che quest’anno festeggia i 25 anni di attività e si è configurata nella collaborazione fra il Comitato Tecnologie Ortopediche e il Comitato Sport.

Il numero degli iscritti ha superato ogni più rosea aspettativa e la qualità delle relazioni e delle discussioni è stata eccellente.
Soprattutto ha colpito l’entusiasmo che hanno trasmesso in platea le comunicazioni peraltro molto impegnative ma trattate con grande padronanza dai vari relatori.

Grande spazio è stato dedicato alla lezione magistrale di Marco Collarile (Humanitas Bergamo) sulla patologia cartilaginea associata alla lesione del LCA;
Inoltre ha suscitato un riscontro significativo la diretta Facebook della relazione sul calcio femminile tenuta da Alberto Vascellari incentrata sull’epidemiologia e sulla prevenzione delle lesioni del LCA.

|
Home Eventi e News Segnalate GINOCCHIO: LESIONI TRAUMATICHE DEL GIOVANE CALCIATORE E CALCIO FEMMINILE